Pushd, popd e dirs

Questi comandi, che ho conosciuto grazie alle guide debianizzati1, si rivelano specialmente utili quando si ha a che fare con path particolarmente lunghi (almeno 5 o 6 sotto directory).

In breve:

pushd
  • aggiunge il path allo stack delle directory. Inoltre se senza parametri ti sposta alla cartella indicata, con l'opzione -n non ti sposta, con +/-numero sposta al primo posto l'n-esimo path secondo l'ordine dello stack.

popd
  • elimina il path allo stack delle directory. Anche qui vale l'opzione -n e +/-numero

dirs
  • visualizza lo stack delle directory (con opzioni -l -v -p).

Per piĆ¹ informazioni vedi la guida debianizzati.

Note

MyWiki: Ambiente Bash (last edited 2015-02-14 11:00:22 by risca)